I 100 migliori risultati personali (outdoor) dell’atletica leggera

I 100 migliori risultati personali (outdoor) dell’atletica leggera

28 Dicembre 2020 Off Di Admin

È migliore il 9″58 di Usain Bolt sui 100m oppure il salto da 8.95m di Mike Powell? Sono “più forti” gli uomini o le donne in atletica? Beh, abbiamo provato a raccogliere i migliori 100 risultati personali (o prestazioni visto che si parla anche di gare “spurie”) della storia secondo le tabelle di comparazione della IAAF. Vi anticipiamo che ci sono parecchie sorprese e soprattutto alcune riflessioni da fare.

La Top 100

95 – Olisdeilys MENENDEZ (F 2005) – lancio del giavellotto 71.70m (1295pts)

95 – Brigid KOSGEI (F 2019) – maratona 2h14’04” (1295pts)

95 – Ryan CROUSER (M 2019) – getto del peso 22.91m (1295pts)

95 – Joe KOVACS (M 2019) – getto del peso 22.91m (1295pts)

95 – Alessandro ANDREI (M 1987) – getto del peso 22.91m (1295pts)

Al meeting Città di Viareggio del 1987, il nostro Alessandro Andrei diede vita ad una gara straordinaria nella quale lanciò per ben 5 volte il peso oltre la linea dei 22 metri e in cui, durante il 5° lancio, stabilì il nuovo record del Mondo con 22.91m.

95 – Haile GEBRSELASSIE (M 2007) – ora in pista 21285m (1295pts)

Gara atipica ma nella quale Haile Gebrselassie diede come sempre vita ad uno spettacolo. Alla fine furono 21285 i metri percorsi in 60′ dal fenomeno etiope in quella serata ad Ostrava.

95 – Joshua CHEPTEGEI (M 2019) – 10km su strada 26’24” (1295pts)

95 – Kenensia BEKELE (M 2005) – 10.000m 26’17″63 (1295pts)

Era il 26 Agosto del 2005. A Bruxelles la gara dei 10.000m vide schierato il più forte atleta del momento e le attese non furono deluse: nuovo record del Mondo con 26’17″53. Il suo primato è durato fino al 14 Agosto 2020, quando l’ugandese Cheptegei a Monaco ha corso 1″99 più forte.

95 – Wilson KIPKETER (M 1997) – 800m 1’41″11 (1295pts)

95 – Walter DIX (M 2011) – 200m 19″53 (1295pts)

90 – Galina MURASHOVA (F 1987) – lancio del disco 72.14m (1296pts)

90 – Svetlana KRACHEVSKAYA (F – 1980) – getto del peso 21.42m (1296pts)

90 – Klavdiya AFANASYEVA (F – 2019) – 50Km di marcia 3h57’08” (1296pts)

90 – Mutaz Essa BARSHIM (M – 2014) – salto in alto 2.43m (1296pts)

90 – Kevin YOUNG (M – 1992) – 400HS 46″78 (1296pts)

87 – Ewa WILMS (F – 1977) – getto del peso 21.43m (1297pts)

87 – USA (M – 2019) – 4x100m 37″10 (1297pts)

87 – Bernard LAGAT (M – 2001) – 1500m 3’26″34 (1297pts)

83 – Nedezhda CHIZHOVA (F – 1973) – getto del peso 21.45m (1298pts)

83 – Irving SALADINO (M – 2008) salto in lungo 8.73m (+1.2) (1298pts)

83 – Justin GATLIN (M – 2005) – 100m 9″74 (+0.9) (1298pts)

83 – Yurij SEDICH (M – ) – lancio del martello 86.74m (1298pts)

78 – Larisa PELESHENKO (F – 2000) – getto del peso 21.46m (1299pts)

78 – Blanka VLASIC (F – 2009) – salto in alto 2.08m (1299pts)

78 – Thomas ROHLER (M – 2017) – lancio del giavellotto 93.30m (1299pts)

78 – Daniel KOMEN (M – 1996) – 3000m 7’20″67 (1299pts)

Un talento naturale presente in pochissime persone. Daniel Komen è stato però un atleta dalla carriera breve, concentrata in pochi anni dove però ha regalato perle e record da togliersi il cappello. Una di queste è senza ombra di dubbio il 3000 corso in 7’20″67 nel 1996. Chi lo sa che cosa avrebbe combinato se non avesse smesso a soli 26 anni.

78 – Kibiwott KANDIE (M – 2020) – mezza maratona 57’31” (1299pts)*

Valencia nel 2020 è stata la culla dei record. In un anno molto particolare a causa del covid, sono state pochissime le occasioni per i top runner per cimentarsi in gare di alto livello. E la mezza di Valencia dei primi di Dicembre è stata una di queste. Ben 4 atleti sotto il vecchio primato del mondo, con il keniano Kandie che, anche un po’ a sorpresa, ha corso i poco meno di 21km e 100m in 57’31” (2’43/km)

74 – Inessa KRAVETS (F – 1992) – salto in lungo 7.37m (1300pts)

74 – Erick WALDER (M – 1994) – salto in lungo 8.74m (+2.0) (1300pts)

74 – Larry MYRICKS (M – 1988) salto in lungo 8.74m (+1.4)  (1300pts)

74 – Noha LYLES (M – 2019) – 200m 19″50 (-0.1) (1300pts)

72 – Butch REYNOLDS (M – 1988) – 400m 43″29 (1301pts)

72 – David RUDISHA (M – 2012) – 800m 1’40″91 (1301pts)

L’impressionante finale Olimpica di Londra 2012 ci regala il record del Mondo degli 800m con David Rudisha che da subito in testa macina i due giri di pista ad un ritmo impressionante. Medaglia d’oro e un primato che sembra difficilmente battibile nei prossimi anni.

69 – Joshua CHEPTEGEI (M – 2020) – 5.000m 12’35″36 (1302pts)

69 – Kevin MAYER (M – 2018) – decathlon 9126pts (1302pts)

69 – Hicham EL GUERROUJ (M – 1998) – 1500m 3’26″00 (1302pts)

65 – Zhihong HUANG (F – 1990) – getto del peso 21.52m (1303pts)

65 – Nunu ABASHIDZE (F – 1984) – getto del peso 21.53m (1303pts)

65 – Anita WLODARCZYK (F – 2016) – lancio del martello 82.98m (1303pts)

65 – Jonathan EDWARDS (M – 1995) – salto triplo 18.29m (+1.3) (1303pts)

Se mi chiedessero di raffigurare leggerezza ed eleganza, farei menzione dei salti di Jonathan Edwards. Una facilità impressionante in un gesto che per il 99.9% della popolazione Mondiale è pressoché impossibile da replicare.

62 – Yelena BELEVSKAYA (F – 1987) – salto in lungo 7.39m (+0.5) (1304pts)

62 – Marita KOCH (F – 1985) – 400m 47″60 (1304pts)

62 – Ulf TIMMERMANN (M – 1988) – getto del peso 23.06m (1304pts)

61 – Asafa POWELL (M – 2008) – 100m 9″72 (+0.2) (1305pts)

57 – Ines MULLER (F – 1988) – getto del peso 21.57m (1306pts)

57 – Margitta DROESE-PUFE (F – 1978) – getto del peso 21.58m (1306pts)

57 – Barbora SPOTAKOVA (F – 2008) – lancio del giavellotto 72.28m (1306pts)

57 – Serjey BUBKA (M – 1994) – salto con l’asta 6.14m (1306pts)

55 – Gerd KANTER (M – 2006) – lancio del disco 73.38m (1307pts)

55 – Dwight PHILLIPS (M – 2009) – salto in lungo 8.74m (-1.2) (1307pts)

La Top 50

50 – Armand Duplantis (M – 2020) – salto con l’asta 6.15m (1308pts)

Il Golden Gala di Roma in questo orribile 2020 ci ha regalato la gioia di vedere il nuovo record del Mondo del salto con l’asta maschile. Artefice il giovanissimo prodigio svedese Armand “Mondo” Duplantis.

50 – Verzhiniya VESELINOVA (F – 1982) – getto del peso 21.61m (1308pts)

50 – Florence GRIFFITH-JOYNER (F – 1988) – 200m 21″34 (1308pts)

50 – Randy BARNES (M – 1990) – getto del peso 23.12m (1308pts)

50 – Joshua CHEPTEGEI (M – 2020) – 10000m 26’10″00 (1308pts)

Fresco di ratificazione da parte della World Athletics, Joshua Cheptegei è riuscito ai primi di Ottobre a battere a Valencia l’ormai ex record del Mondo di Kenenisa Bekele sui 25 giri di pista. Un record che si unisce a quello già strappato, sempre all’etiope, sui 5.000m e che ha portato Cheptegei ad elevarsi all’uomo da battere su queste distanze.

49 – Stefka KOSTADINOVA (F – 1987) – salto in alto 2.09m (1309pts)

47 – Martina HELLMAN (F – 1987) – lancio del disco 72.99m (1310pts)

47 – Michael JOHNSON (M – 1999) – 400m 43″18 (1310pts)

45 – Tatyana KOTOVA (F – 2002) – salto in lungo 7.42m (+2.0) (1311pts)

45 – KENYA (M – 2014) – 4x1500m 14’22″22 (1311pts)

44 – Xinmei SUI (F – 1990) – getto del peso 21.66m (1312pts)

41 – Gisela BEYER (F – 1984) – lancio del disco 73.10m (1313pts)

41 – Vita PAVLYSH (F – 1998) – getto del peso 21.69m (1313pts)

41 – Anisoara CUSMIR (F – 1983) – salto in lungo 7.43m (1313pts)

39 – Florence GRIFFITH-JOYNER (F – 1988) – 100m 10″49 (1314pts)

39 – Javier SOTOMAYOR (M – 1993) – salto in alto 2.45m (1314pts)

A Salamanca nel 1993, Javier Sotomayor riscrive la storia del record del Mondo di salto in alto maschile arrivando a superare l’asticella dei 2.45m. In 17 anni solo il qatariota Barshim è stato in grado di avvicinarsi.

38 – Kenenisa BEKELE (M – 2019) – maratona 2h01’41” (1315pts)

Dopo aver fatto il bello e il cattivo tempo nel mezzofondo negli anni 2000, Bekele si è lanciato nella sfida della maratona. Dopo un inizio promettente, seguito però da alcuni anni bui (quasi da temere il suo ritiro), nel 2019 l’etiope ha fatto tremare sua maestà Eliud Kipchoge correndo a soli 2″ dal suo record Mondiale, stabilendo così la seconda prestazione all-time sulla distanza (2h01’41”).

32 – Tsvetanka KHRISTOVA (F – 1987) – lancio del disco 73.22m (1316pts)

32 – Natalya AKHRIMENKO (F – 1988) – getto del peso 21.73m (1316pts)

32 – Virgilijus ALEKNA (M – 2000) – lancio del disco 73.88m (1316pts)

32 – Yohan BLAKE (M – 2012) – 100m 9″69 (-0.1) (1316pts)

32 – Tyson GAY (M – 2009) – 100m 9″69 (+2.0) (1316pts)

32 – Eliud KIPCHOGE (M – 2018) – maratona 2h01’39” (1316pts)

Berlino, Settembre 2018. Una gara fatta tutta per lui. Il record era nell’aria da un paio d’anni ma in quel giorno, Eliud Kipchoge non si limitò solo a superare Denis Kimetto, ma bensì a demolire di ben 1’18” il suo vecchio primato. Una performance impressionante.

31 – Galina SAVINKOVA (F – 1984) – lancio del disco 73.28m (1317pts)

La top 30

28 – Irina MESZYNSKI (F – 1984) – lancio del disco 73.36m (1318pts)

28 – Meisu LI (F – 1988) – getto del peso 21.76m (1318pts)

28 – JAMAICA (M – 2012) – 4x100m 36″84 (1318pts)

27 – Letesenbet GIDEY (F – 2019) – 15km su strada 44’20″(1319pts)

26 – Jurgen SHULT (M – 1986) – lancio del disco 74.08m (1320pts)

25 – Wayde VAN NIEKERK (M – 2016) – 400m 43″03 (1321pts)

Finale Olimpica a Rio de Janeiro dei 400m. Dopo tutte le batterie e nonostante il caldo-umido brasiliano, Wayde Van Niekerk corse il giro della morte in 43″03, superando così il vecchio primato Mondiale che apparteneva a Michael Johnson.

23 – Marianne ADAM (F – 1979) – getto del peso 21.86m (1324pts)

23 – Heike DRECHSLER (F – 1988) – salto in lungo 7.48m (+1.2) (1324pts)

21 – Ivanka KHRISTOVA (F – 1976) – getto del peso 21.89m (1326pts)

21 – Robert EMMIYAN (M – 1987) – salto in lungo 8.86m (1326pts)

20 – Jakie JOYNER-KEERSE (F – 1994) – salto in lungo 7.49m (1327pts)

19 – Michael JOHNSON (M – 1996) – 200m 19″32 (1329pts)

Atlanta, 1996. Giochi Olimpici. In finale dei 200m, Michael Johnson vinse la medaglia d’oro e soprattutto superò il suo record del Mondo sulla distanza, ritoccandolo da 19″66 a 19″32. Uno dei balzi prestazionali più ampi in percentuale della storia dell’atletica leggera.

18 – Carl LEWIS (M – 1991) – salto in lungo 8.87m (1330pts)

17 – Jakie JOYNER-KERSEE (F – 1988) – eptathlon 7291pts (1331pts)

100m in 12.69 (+0.8), salto in alto a 1.86m, peso scagliato a 15.80m, 200m in 22.56 (+1.6), salto in lungo a 7.27m (+0.7), giavellotto sceso a 45.66m e 800m in 2:08.51. Alle Olimpiadi di Seul furono queste le prestazioni che portano Jakie JK a conquistare l’oro e il record Mondiale, diventando anche la prima donna al Mondo a superare quota 7.000m nell’eptathlon.

16 – Diana GANSKY (F – 1987) – lancio del disco 74.08m (1332pts)

15 – Galina CHISTIAKOVA (F – 1988) – salto in lungo 7.52m (1333pts)

14 – Bob BEAMON (M – 1968) – salto in lungo 8.90m (1335pts)

(Foto Getty Images)

Olimpiadi di Messico 1968. Dalle gambe di Bob Beamon esce un balzo incredibile per l’epoca e che rimarrà insuperabile per ben 23 anni.

13 – Yohan BLAKE (M – 200) – 200m 19″26 (+0.7) (1339pts)

11 – Ilke VYLUDDA (F – 1989) – lancio del disco 74.56m (1341pts)

11 – Zdenka SILHAVA (F – 1984) – lancio del disco 74.56m (1341pts)

La Top 10

10 – Claudia LOSCH (F – 1987) – getto del peso 22.19m (1345pts)

9 – Mike POWELL (M – 1991) – salto in lungo 8.95m (+0.3) (1346pts)

Mondiali di Tokyo 1991. Nella finale indimenticabile del salto in lungo, Mike Powell per riuscire a superare l’8.87m di Re Carl Lewis si trovò a saltare una misura inimmaginabile fino a quel momento: 8 metri e 95m!

8 – Usain BOLT (M – 2009) – 200m 19″19 (-0.3) (1352pts)

Qualche giorno dopo aver conquistato il record del Mondo sui 100m, Usain Bolt si ripeté anche sui 200m; nonostante un vento contrario di 0.3m/s fermò il cronometro a 19″19, spazzando così via il 19″32 di Michael Johnson.

7 – Helena FIBINGEROVA (F – 1977) – getto del peso 22.32m (1353pts)

6 – Johannes VETTER (M – 2020) – lancio del giavellotto 97.77m (1355pts)

5 – Usain BOLT (M – 2009) – 100m 9″58 (+0.9) (1356pts)

A Berlino, ai Campionati Mondiali, nello stadio che 3 anni prima vide il trionfo della nazionale italiana di calcio, il giamaicano Usain Bolt corse in finale i 100m con il nuovo e spaventoso record del Mondo di 9″58, toccando addirittura i 44.7km/h di velocità massima.

4 – Ilona SLUPIANEK (F – 1980) – getto del peso 22.45m (1361pts)

3 – Jan ZELEZNY (M – 1996) – lancio del giavellotto 98.48m (1365pts)

È l’uomo “più forte” della storia dell’atletica leggera (secondo i punteggi IAAF). Jan Zelezny quando lanciava faceva paura, tanto da sembrare che con il suo giavellotto potesse colpire qualcuno dall’altra parte del campo. Il suo 98.48m è un qualcosa di straordinario e nonostante la carica dei tedeschi degli ultimi anni (Rohler, Hoffmann, Vetter) il suo record è ancora lì che guarda tutti dall’alto.

2 – Natalia LISOVSKAYA (F – 1987) – getto del peso 22.63m (1372pts)

Era il 1987. A Mosca Natalia Lisovsakaya gettò il peso alla misura di 22.63m: record del Mondo ancora oggi. Detiene anche le 3 migliori prestazioni di tutti i tempi. Cronaca rosa: è la moglie del primatista mondiale maschile del lancio del martello Yuriy Sedykh.

1 – Gabriele REINSCH (F – 1988) – lancio del disco 76.80m (1382pts)

Mai nessuno ha stabilito un punteggio IAAF così alto. 1988, Repubblica Democratica Tedesca. Negli anni conclusivi della “guerra fredda”, al meeting di Neubrandenburg, Gabriele Reinsch fece planare il suo disco a 76.80m. Una misura stratosferica e un punteggio di ben 1382pts che la collocano in testa ad ogni classifica prestazionale.

*pending ratification

 

Avreste mai pensato a questa classifica? Fatecelo sapere commentando il post su Facebook, sulle nostre storie di Instagram e sul nostro account twitter.