Off Topic

3 anni di…Atleti disagiati

Era il 24 Settembre 2015. Le battutine che ci scambiavamo sul gruppo privato della nostra società, finirono per essere alla mercé di tutti sotto il nome di “La Gang degli Atleti disagiati“. Siamo partiti per divertirci fra di noi. Eravamo una piccola macchia nella vastità dei social. Insignificanti. Sconosciuti. Ma ci abbiamo messo passione, e più ne mettevamo, più voi iniziavate a leggere le nostre storie, a guardare i video delle cadute sulle siepi o le vicissitudini di qualche atleta famoso.

Bupa Great North Run 2013 – Bekele vs Farah vs Gebrselassie

I 2 km finali più belli di tutta la storia delle corse su strada. Bekele vs Farah vs Gebrselassie.BRIVIDI!

Pubblicato da La gang degli Atleti disagiati su Giovedì 13 luglio 2017

Piano piano ci siamo fatti largo in questo Mondo di squali, con l’unico obiettivo di far conoscere da una visuale differente l’atletica leggera in Italia, che purtroppo vive sia in termini di risultati che in termini di popolarità un periodo di vacche magre.

Ci siamo presi sulle spalle l’onere di risollevare l’ambiente, di renderlo più giovanile, di svernarlo, e con il passare del tempo anche di fornirvi un servizio di informazione competente ma che lasciasse comunque spazio all’ilarità e all’ironia, fonte, secondo noi, indispensabile nella vita quotidiana di ognuno di noi.

Solo una parola: LEGGENDA!9.99 a Madrid. Filippo Tortu RECORD ITALIANO DEI 100M!

Pubblicato da La gang degli Atleti disagiati su Venerdì 22 giugno 2018

Siamo cresciuti, lentamente, ma costantemente assieme a voi, nonostante le 10.000 difficoltà legate agli impegni della nostra vita privata, ma soprattutto alle regole stringenti dei padroni dei social e all’indifferenza da parte dei media di pubblicizzare il prodotto atletica. Un pubblico (forse troppo) di nicchia, ristretto, che non conosce il più delle volte di cosa o di chi si stia parlando e che quindi è restio ad intervenire o ad entusiasmarsi di fronte ad un risultato importante. Al bar tutti ad esempio sanno chi sia Sturaro. In pochi nello stesso bar conoscono Bekele.

Ci abbiamo messo del nostro, sacrificando spesso un allenamento o un’uscita con gli amici per seguire una gara e raccontarvi ciò che stava accadendo. Spulciamo giorno dopo giorno 1000 differenti siti per offrirvi una risata, una notizia, una statistica, un qualcosa su cui riflettere, per tenere vivo quel senso di appartenenza al nostro sport.

View this post on Instagram

Mai lasciare i propri atleti ad allenarsi da soli. #trackandfield #atletica #def #sicomeno #atletidisagiati #atletidisagiatiofficial #runfun #running #run

A post shared by La Gang degli Atleti disagiati (@atletidisagiatiofficial) on

E con tutto questo, siamo arrivati ad oggi. Più di 108.000 seguaci su Facebook, circa 23.000 su Instagram. La pagina di atletica (non legata a federazioni o riviste e portata avanti come hobby) più seguita in Italia.

Il tutto grazie a voi.

Per noi sono 3 candeline.

Facciamoci gli auguri.