Strada

Gli allenamenti per la maratona di Wilson Kipsang

Torna a Tokyo dopo 365 giorni per difendere il titolo e soprattutto per cercare un record del Mondo (dicono voglia correre in 2h02’50”!!!) ormai sulla bocca di tutti i migliori atleti della specialità: Wilson Kipsang è pronto per la sua ennesima Maratona da record. Lo scorso anno il 35 enne keniota corse in 2h03’58” (2’56/km), diventando l’unico maratoneta al Mondo a correre per ben 4 volte la distanza sotto le 2h04′. In carriera si è già aggiudicato, oltre la già citata Tokyo, anche le maratona di New York, Londra, Berlino, Francoforte, Honolulu e Lake Biwa.

La caccia ad un nuovo primato, non è solo una sfida legata al tempo cronometrico, ma anche una “guerra” fra le due più grandi case produttrici di scarpe da corsa. La Nike ha lanciato lo scorso anno il progetto Breaking2, creando appositamente le VaporFly 4%; la Adidas (di Kipsang) non volendo sfigurare si è buttata nella ricerca e sviluppo della tecnologia UltraBoost, facendo ormai capire che anche i materiali utilizzati possono essere quella chiave di volta necessaria per superare ulteriormente i limiti umani. Ma come ci si prepara fisicamente per una prestazione del genere? Wilson Kipsang ci viene in aiuto con una sua settimana tipo. Eccola!

LUNEDÍ

  • Mattina: ore 6:30, 18km attorno ai 3’25”-3’30″/km;
  • Pomeriggio: 40′ “facili” a 4’30″/km;

MARTEDÍ

  • Mattina: 10x1000m alla media di 2’45”-2’48″/km, recupero 1′;
  • Pomeriggio: riposo;

MERCOLEDÍ

  • Mattina: ore 6:30, 1h10′ “facile”, approssimativamente 16km, passo 4’15”-4’20″/km;
  • Pomeriggio: palestra e stretching;

GIOVEDÍ

  • Mattina: ore 9:00, fartlek (corsa variata), 20 serie di 2′ forti e un minuto lento su percorso collinare;
  • Pomeriggio: dopo le 16:30, 50′ facili a 4’30″/km;

VENERDÍ

  • Mattina: corsa “facile” di 15Km a 4’/km;
  • Pomeriggio: palestra e stretching;

SABATO

  • Mattina: ore 6:00, 35Km in 1h54′ (media 3’10”-3’15″/km);
  • Pomeriggio: riposo;

DOMENICA

  • Riposo e messa