Storie dal Mondo

Jakob Ingebrigtsen, il figlio di Odino

Chiusi i campionati Europei di cross di Chia, oltre le medaglie e gli ordini di arrivo, ci è rimasto in testa un personaggio che sembra destinato a fare cose fuori dal comune. Tutto parte dalla gara Under 20. Il nostro Yohanes Chiappinelli allunga ai 3km e dietro la selezione è netta. Rientra un britannico, poi un biondino norvegese. Sembrano tutti e tre controllare, ma nel finale il ragazzo venuto dal nord mette una marcia in più e nessuno riesce a stargli dietro. Arriva stremato, alza il braccio al cielo ma subito dopo cade a terra in preda ai crampi della fatica. L’oro è suo, ma non è un oro qualunque.

Foto: Kjel Vigestad
Foto: Kjel Vigestad

Lui è Jakob Ingebrigtsen. Il suo cognome è già conosciuto agli addetti ai lavori. Ha infatti due fratelli, Henrik e Filip, entrambi grandissimi mezzofondisti con all’attivo due ori, un argento e un bronzo Europeo; tempi buoni, non da far paura al popolo africano, ma nel nostro Continente dicono la loro. Jakob è l’ultimo arrivato. Nato il 19 Settembre 2000 è un predestinato della corsa.

Il trio Ingebrigtsen in una foto di Henrik (Instagram)
Il trio Ingebrigtsen in una foto di Henrik (Instagram)

Fin da piccolo ha impressionato per le sue qualità, incasellando record su record. Quest’anno la consacrazione. Al primo anno di categoria Under18 (16 anni) ha fatto segnare 1’51″07 negli 800m, 3’42″44 nei 1500m, 8’22″25 nei 3000m e 14’38″67 nei 5000m! SPAVENTOSO!

Il ragazzo sembra ancora in crescita e non sappiamo davvero dove possa arrivare. Sarà un nuovo fenomeno del mezzofondo Mondiale capace di tenere testa ai kenyani/etiopi o una meteora? Solo il tempo ci darà la risposta.

One Response

  1. It is appropriate time to make some plans for the long run and
    it is time to be happy. I’ve read this publish and if I may I desire to counsel you some interesting things or suggestions.
    Perhaps you can write next articles referring to this article.
    I desire to read more things about it!

Comments are closed.