Strada

Maraoui 2à alla Firenze Marathon, Crippa 7° ad Alcobendas

Ancora un fine settimana ricchissimo di appuntamenti con maratone e corse campestri. Vediamo in pillole cosa è successo in questa Domenica.

FIRENZE: La 33à edizione della Firenze Marathon va in archivio con il successo dell’etiope Eshome Shumi Yadete, che sul nuovo e forse più impegnativo percorso, chiude la sua fatica in 2h11’57”. Al secondo posto Richard Kiprotich Sigei in 2h14’15” e il giovanissimo italiano Eyob Faniel con l’ottimo tempo di 2h15’39”. Al femminile la nostra Fatna Maraoui (G.S. Esercito) nonostante una prova con la “P” maiuscola (2h30’39”, a soli 2″ dalla propria miglior prestazione) deve inchinarsi a Winny Jepkorir in 2h28’39”. Terza a chiudere il podio la bielorussa Nastassia Ivanova (2h32’11”).

Fatna Maraoui all'arrivo della Firenze Marathon. Foto Studio Sab
Fatna Maraoui all’arrivo della Asics Firenze Marathon. Foto Studio Sab

LOS ALCAZARES: Ai Mondiali della 100km in programma in terra spagnola, il cuore e la grinta non bastano per Giorgio Calcaterra che conclude 7° in 6h41’16”. Titolo al giapponese Hideaki Yamauchi in 6h18’22”. Al femminile scettro all’australiana Kirstin Bull (7h34’35”).

La squadra italiana. Foto Fidal
La squadra italiana. Foto Fidal

ALCOBENDAS: Al cross internazionale de la Costituciòn ottima prova per Yeman Crippa, che nella gara promesse/senior si piazza al 7° posto, in una corsa difficile, vinta dall’ugandese Timothy Toroitich, già a segno settimana scorsa a Soria. Nelle donne dominio dell’Irlandese Fionnuala McCormack, che si candida fortemente come la favorita numero uno degli Europei di Chia del prossimo 11 Dicembre. Presente anche la nostra Veronica Inglese, 8à al traguardo.  Ritiro invece per lo junior Pietro Riva, che a causa del riacutizzarsi di un problema al piede patito nelle settimane scorse, ha deciso di non continuare la gara per non rischiare.

OSIMO: Nel cross Valmusone, ultimo utile per la selezione delle squadre in vista degli Europei di Chia ottima prova di Andrea Sangunietti (Fiamme Oro Padova), che vince la gara Seniores in 30’08” e si candida per un posto nella formazione titolare. Seguono Giuseppe Gerratana (Aeronautica), secondo con 30:11 davanti alle promesse Said Ettaqy (Esercito, 30’12”) e Italo Quazzola (Atl. Casone Noceto, 30’18”). Fra le donne è Federica Dal Ri (Esercito) a mettere tutte in riga, con Francesca Bertoni e Valeria Roffino a completare il podio. Nelle categorie giovanili ottima prova di Yohanes Chiappinelli (Carabinieri) e Francesca Tommasi.

TILBURG: Nei Paesi Bassi Yassine Rachik (Atl. Cento  Torri Pavia) coglie il quinto posto al Warendeloop; 29° Abdoullah Bamoussa. Vittoria per il norvegese Sondre Nordstad Moen.

(Foto copertina organizzatori)