Strada Track & Field

Da Atene a Burgos (passando per Sgonico)

Da Atene a Burgos (passando per Sgonico)

Domenica di gare importanti quella di oggi, sia per quanto riguarda il settore strada, sia quello dei cross. In Grecia “LA” Maratona per eccellenza, quella di Atene, quella più storica di tutte, quella che una volta nella vita deve essere corsa per assaporare le gesta di Filippide, va al keniano Lobuwan Rotich che sul percorso tutt’altro che semplice, chiude in 2h12’49”. Al femminile la corona è andata alla connazionale Nancy Arusei.

In Spagna si parte con le campestri di livello internazionale. A Burgos il cross di Atapuerca ci regala uno spettacolo unico, con alcuni dei migliori specialisti dell’erba e del fango che si sono sfidati a medie spaventose, aiutati anche dal percorso scorrevole e senza grosse difficoltà. La gara maschile di 9km, dopo la classica selezione da dietro, si è risolta in volata, dove un terzetto si è dato battaglia fino al photofinish fra Timothy ToroiticAyale Awseke, con quest’ultimo che è riuscito con un colpo di reni a tagliare davanti a tutti il traguardo con il tempo di 25’05”. 3° un encomiabile ed eterno Imane Merga.

L'arrivo al photofinish del cross di Atapuerca 2016
L’arrivo al photofinish del cross di Atapuerca 2016

Nella gara femminile Senbere Teferi (24:45) ha avuto la meglio nei 7000m su Agnes Tirop e Alice Aprot, staccate rispettivamente di 6″ e 11″.

Spostandosi in Italia, ma rimanendo in tema di campestri, si è svolta a Sgonico (Trieste) la seconda prova di qualificazione per gli Europei di Chia del prossimo 11 Dicembre. Una partecipazione che come numeri è ancora lontana dal massimo, ma che è parsa sicuramente migliore, sia in qualità che in quantità, rispetto alla precedente prova di Castel Romano. Marouan Razine si è imposto nella gara assoluta maschile, dettando legge fin dai primi metri. Alle spalle dell’alfiere dell’Esercito Marco Salami (Esercito) e Yassine Rachik (Cento Torri Pavia). Fra il gentil sesso, la triathleta Sara Dossena, campionessa italiana di cross 2015, è parsa a proprio agio e ha conquistato il primo posto mettendo in fila Francesca Bertoni (La Fratellanza 1874 Modena) e la Under23 Christine Santi.

Sara Dossena comanda il gruppo al Cross della Carsolina. Foto Parlanti
Sara Dossena comanda il gruppo al Cross della Carsolina. Foto Parlanti

Squadre nazionali per Chia che con due appuntamenti e con alcuni punti fissi già annunciati, hanno cominciato a delinearsi, ma che aprono ancora ad eventuali innesti nelle prossime settimane.