Atleta dell’anno Femminile

Atleta Femminile dell’anno 2016

365 giorni di atletica, dai cross passando per le indoor, le corse su strada e le gare in pista. Ci sono state atlete che si sono distinte più delle altre ma solo una sarà decretata la migliore di questo 2016.

atletaf2016

Almaz Ayana 44.48%
Ruth Beitia 11.71%
Ivana Spanovic 16.72%
Elaine Thompson 12.71%
Anita Wlodarczyk 14.38%
Voti totali: 299

 

Il perché delle nomination…

Almaz Ayana, conquista l’oro Olimpico nei 10.000m imprimendo un ritmo forsennato fin dai primi metri. Arriva il WR: 29.17.45! Una cosa simile l’aveva tentata nei 5000m al Golden Gala di Roma due mesi prima, fermandosi ad appena 2 secondi dal primato Mondiale (14.12.59 per lei).

Ruth Beitia Vila, la costanza fatta donna, oro alle Olimpiadi di Rio, Oro agli Europei di Amsterdam, campionessa nazionale, Argento ai Mondiali indoor di Portland, vittorie in Diamond League a Oslo, Stoccolma, Madrid, Londra, Parigi e Zurigo.

Ivana Spanovic, lunghista serba, argento ai Mondiali indoor di Portland, oro agli Europei di Amsterdam, bronzo Olimpico con nuovo record nazionale (7.08m) e vittoria della Diamond League.

Elaine Thompson, dalla Giamaica arriva la risposta alle velociste made in USA; sue le medaglie dei 100m e dei 200m a Rio conquistando una doppietta inaspettata. Bronzo ai Mondiali indoor di Portland (60m) e successo finale nella Diamond League.

Anita Wlodarczyk, la lanciatrice polacca riscrive l’albo delle migliori prestazioni, migliorando per ben due volte il record del Mondo, portandolo a 82.98m. Naturalmente si è vinta anche l’oro Olimpico a Rio.